Galleria

L’Abbazia di Sant’Eutizio e la Scuola Chirurgica Preciana


L’Abbazia di Sant’Eutizio è uno dei complessi monastici più antichi ed importanti d’Italia, soprattutto per lo stretto legame con personalità spirituali di rilievo come San Benedetto da Norcia e San Francesco d’Assisi. Il complesso è situato nella Valcastoriana (Parco Nazionale dei Monti Sibillini) nei pressi di Piedivalle – comune di Preci (PG), a c.a. 18km da Norcia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il complesso, restaurato nel 1236, fu fondato dai Monaci Siriani (i Padri del Deserto) nel V secolo ed è stata la culla del monachesimo occidentale, grazie anche a San Benedetto che si recava spesso da questi monaci considerati dal santo i suoi padri spirituali.

IMG_7908L’abbazia deve la sua importanza anche alla nascita in quel luogo della famosa “Scuola di Chirurgica Preciana“, sorta come diretta emanazione delle conoscenze di origine empirica (basate sulla “Anatomia Porci” ovvero la sezione dei maiali) e delle arti curative tramandate dai monaci benedettini e poi codificate in epoca medioevale. Presso il complesso monastico si formò una delle prime scuole di microchirurgia specializzata, nota per l’antica conoscenza chirurgica di patologie dell’occhio (la cataratta) e di quelle urologiche, come il mal della pietra curato mediante litotomia, o estrazione chirurgica dei calcoli.

L’intero complesso abbaziale è inoltre sovrastato dalle grotte dove un tempo si rifugiavano gli eremiti, tra cui Sant’Eutizio e San Fiorenzo. Alcune di queste grotte furono intagliate per edificare il complesso abbaziale, mentre le altre, essendo collegate ai santi fondatori dell’abbazia, divennero luoghi di culto e di devozione. Testimoni della storia rappresentano il valore della vita semplice, del necessario e dell’adattamento. Purtroppo durante la visita al complesso abbiamo appreso che le grotte sono attualmente inaccessibile per motivi di sicurezza, ed attendono pazientemente de doverose opere di consolidamento.

L’abbazia è punto di partenza per numerosissimi sentieri da trekking che collegano il complesso ai vari paesi circostanti, ed è inoltre tappa del Sentiero Benedettino, situata lungo il primo tratto che da Norcia conduce a Cascia (contrassegnato CAI n.501). Per maggiori dettagli vedi “www.camminodibenedetto.it“.


Altri luoghi d’interesse in zona:

Lo Scoglio di Santa Rita a Roccaporena

Eremo di Santa Maria della Stella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.